E’ dal 1995 che non seguo più nessun gruppo, nessuna indicazione o tendenza e vago perso nell’illusione di essere il più grande artista di non so quale secolo. Ci sono però alcune coincidenze pensate a posteriori per servire al racconto: una è che, certa parte del mondo della filmografia firma il manifesto DOGMA 95 per avere maggiori regole sulla fiction; quasi contemporaneamente il mondo della fisica si prepara ad accogliere la teoria delle STRINGHE che dovrebbe mettere pace tra Quantisti e Relativisti. Il tutto, mentre io scrivo due articoli, ARIMORTIS e ARIVIVIS, per accorciare le distanze tra ‘passatisti’ indifferenti e ‘presenzialisti’ maniacali, e decido: fondo il gruppo MA di cui io sono l’unico componente.